Artigianato: 8 imprese ammesse alle agevolazioni

Martedì 2 maggio 2016, il RUP del Fondo Regionale per lo sviluppo delle PMI campane ha firmato tre nuovi provvedimenti relativi agli esiti dell’attività istruttoria sulle domande presentate per l’Avviso della Misura “Artigianato“.

In seguito alla consegna della documentazione richiesta a mezzo PEC e la cui istruttoria ha avuto esito positivo, con Provv. Prot. n. DII 279 è stata riammessa un’impresa verso la quale era stata avviata la procedura di revoca con precedente provvedimento del 23 febbraio u.s. (Prot. n. DII 137).  Altre sette imprese sono state ammesse alle agevolazioni mediante Provv. Prot. n. DII 281. Quest’ultimo stabilisce anche la decadenza per un’altra impresa mentre, un terzo provvedimento (Prot. n. DII 280), dispone la revoca per otto proponenti.

Download Provvedimenti del 02-05-2016                                                                       Provv. Prot. n. DII 279                                                                                                       Provv. Prot. n. DII 280                                                                                                       Provv. Prot. n. DII 281

Artigianato: 6 imprese convocate per la firma del contratto di finanziamento

Mercoledì 4 maggio 2016, dalle ore 9:30, nella sede di Sviluppo Campania SpA, a Napoli in Via Terracina 230, sei nuove imprese ammesse ai finanziamenti per la partecipazione all’Avviso della Misura “Artigianato” sono state convocate per la stipula del contratto di finanziamento.

Nel giorno sopra indicato, i rappresentanti legali delle aziende convocate dovranno esibire i seguenti documenti:

  • Copia di un valido documento di riconoscimento.
  • Documentazione completa in originale già richiesta con la comunicazione di ammissione alle agevolazioni (salvo se già presentata).
  • Atto costituivo dell’azienda ed eventuali sue modifiche

Download Convocazione del 04-05-2016

Artigianato: otto imprese convocate per la firma del contratto di finanziamento

Martedì 22 marzo 2016, alle ore 9:30, presso la sede di Sviluppo Campania SpA, a Napoli in Via Terracina 230, le imprese indicate in allegato, risultate beneficiarie delle agevolazioni previste dalla Misura “Artigianato“, dovranno presentarsi per la stipula del contratto di finanziamento.

Nel giorno sopra indicato, i rappresentanti legali delle aziende convocate dovranno esibire i seguenti documenti:

  • Copia di un valido documento di riconoscimento.
  • Documentazione completa in originale già richiesta con la comunicazione di ammissione alle agevolazioni (salvo se già presentata).
  • Atto costituivo dell’azienda ed eventuali sue modifiche.

Download                                                                                                                              Elenco delle imprese convocate

Artigianato: nuovi provvedimenti per 39 imprese

Il 23 febbraio sono stati emanati nuovi provvedimenti (Prot. nn. DII 136, 137, 138 e 139) relativi all’attività di istruttoria di n. 39 imprese partecipanti all’Avviso della Misura “Artigianato“, di cui n. 16 hanno superato positivamente la valutazione di ammissibilità alle agevolazioni previste.

Download Provvedimenti del 23 febbraio 2016                                                     Provv. Prot. n. DII 136
Provv. Prot. n. DII 137
Provv Prot. n. DII 138
Provv. Prot. n. DII 139

Artigianato: avviso per le imprese beneficiarie

S’informano le imprese, ammesse al finanziamento previsto dall’Avviso di selezione dei progetti per la Misura “Artigianato“, che viene di seguito reso disponibile, in formato elettronico, l’Allegato C-Richiesta di finanziamento/Seconda tranche, quale documentazione integrante quella consegnata in fase di sottoscrizione del contratto con Sviluppo Campania SpA.

Download Allegato C

Inoltre, i beneficiari sono pregati di prendere visione di quanto riportato nel contratto di finanziamento sottoscritto, ai seguenti punti:

 «4.4 La Richiesta di Erogazione della seconda tranche del Finanziamento, debitamente sottoscritta dalla Beneficiaria, dovrà essere presentata dalla stessa, unitamente alla documentazione indicata al successivo articolo 4.5, entro 6 mesi dal primo accredito e inviata alla Società mediante PEC.
 
4.5 Alla Richiesta di Erogazione della seconda tranche, redatta in conformità al modello di cui all’Allegato “C” al presente Contratto e sottoscritta dalla Beneficiaria, dovranno essere allegati i seguenti documenti:
 
a) fatture o titoli di spesa, bonifici bancari ed estratti conto, attestanti il pagamento del 60% dell’Investimento Complessivo Ammesso (prima tranche);
 
b) fatture o titoli di spesa pari al 40% dell’Investimento Complessivo Ammesso (seconda tranche);
 
c) documentazione bancaria attestante la copertura dell’IVA relativa al 40% dell’Investimento Complessivo Ammesso;
 
d) copia conforme dei registri contabili relativi all’anno in corso;
 
e) dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante i dati camerali dell’impresa;
 
f) documentazione fotografica relativa ai beni installati presso l’azienda;
 
g) nel caso in cui siano state sostenute spese per la realizzazione di opere edili e assimilate ed altri interventi per i quali è prevista procedura di S.C.I.A., D.I.A. e/o di Permesso di Costruire, copia della relativa richiesta presentata alla Pubblica Amministrazione competente ed eventuali autorizzazioni e certificazioni rilasciate dalla stessa.
 
4.6 La Beneficiaria si impegna altresì a produrre, entro 30 giorni dalla data di erogazione della seconda tranche, copia degli estratti conto, bonifici bancari e quietanze liberatorie dei fornitori attestanti i pagamenti del totale dell’Investimento Complessivo Ammesso, nonché a rendicontare il Programma di Investimento Complessivo Ammesso, come completato, entro il termine massimo di 9 mesi dalla Data di Sottoscrizione e comunque entro il 31 Ottobre 2016, salvo proroghe ammissibili secondo il disposto dell’art. 27 del presente Contratto.»

Artigianato: convocate venti aziende per la stipula

Venti aziende che hanno concluso con esito positivo la fase di valutazione per la domanda di partecipazione al bando della Misura “Artigianato” sono convocate in data mercoledì 27 gennaio 2016, dalle ore 9.30, per la sottoscrizione del contratto di finanziamento presso la sede di Sviluppo Campania Spa, a Napoli in Via Terracina 230.

Per l’occasione, i rappresentanti legali delle suddette aziende, indicate nell’elenco allegato, dovranno esibire:

  • Copia di un valido documento di riconoscimento;
  • Documentazione completa in originale già richiesta con la comunicazione di ammissione alle agevolazioni (salvo se già presentata).

Download                                                                                                                               Elenco aziende convocate

Artigianato: i beneficiari a quota 150

Hanno firmato il contratto di finanziamento la maggioranza delle imprese convocate per venerdì 27 u.s., presso la sede di Sviluppo Campania, nell’ambito della loro partecipazione all’Avviso della Misura “Artigianato” e la cui istruttoria si è conclusa con valutazione favorevole per l’accesso alle agevolazioni previste dal bando.

Ad oggi, salgono a 150 le imprese beneficiarie per le quali l’ammontare complessivo delle risorse da erogare è pari a € 20.652.347,48.

Si pubblica, di seguito, l’elenco delle nuove imprese che  il 27 novembre hanno stipulato il contratto di finanziamento.

Download

Firmatari del 27 novembre 2015 in ordine cronologico                                                   Firmatari del 27 novembre 2015 in ordine alfabetico

Artigianato: 22 imprese superano l’istruttoria

Si comunica che con il Sesto ed il Settimo Provvedimento (rispettivamente Prot. nn. DII 725 e DII 726) del 20/11/2015, relativi all’Avviso della Misura “Artigianato“, altre ventidue imprese superano positivamente la fase valutativa dei progetti presentati.

Salgono così a 224 le aziende ammesse alle agevolazioni previste dal bando “Artigianato”.

Nello stesso giorno, un ulteriore Provvedimento (Prot. n. DII 724) è stato approvato con riguardo alle imprese che non hanno prodotto le integrazioni documentali richieste in fase istruttoria e nei cui confronti si procede con la revoca delle agevolazioni, prendendo atto altresì alla rinuncia delle stesse da parte di ulteriori 5 aziende che ne avevano dato comunicazione.

Download:

 

Artigianato: altre 23 imprese convocate per la stipula

Il prossimo venerdì 27 novembre, alle ore 10:00, sono convocate per la firma del contratto di finanziamento le 23 aziende, di cui all’elenco allegato, che hanno superato positivamente la fase istruttoria per la partecipazione all’Avviso relativo alla Misura “Artigianato”.

Le imprese dovranno presentarsi, nel giorno e nell’ora sopra indicati, presso la sede di

Sviluppo Campania Spa, a Napoli, in Via Terracina 230.

Per l’occasione, i rappresentanti legali dovranno esibire:

  • copia di un valido documento di riconoscimento;
  • tutta la Documentazione completa richiesta con la comunicazione di convocazione.
 
 

Artigianato: altre 70 imprese accedono ai finanziamenti

Nei giorni 14 e 15 ottobre, settanta nuove imprese artigiane hanno sottoscritto il contratto di finanziamento per accedere alle agevolazioni previste dall’Avviso della Misura “Artigianato” per un importo complessivo di risorse assegnate pari ad Euro 11.661.981,41.

La convocazione di una parte delle PMI firmatarie era già stata annunciata dal Provvedimento del 17/07/2015 (Prot. 138), mentre la chiamata per la stipula con le restanti imprese (n. 33) è disposta dal Secondo Provvedimento del 16/10/2015 (Prot. 489).

Salgono così da 56 a 126 le imprese destinatarie delle erogazioni il cui elenco integrale, in continuo aggiornamento, è consultabile nella Sezione Beneficiari del sito.

Di seguito, invece, si riporta l’elenco delle 70 nuove beneficiarie, sia in ordine alfabetico che in ordine cronologico:

  Elenco firmatari dei giorni 14-15 ottobre 2015 in ordine alfabetico                                Elenco firmatari dei giorni 14-15 ottobre 2015 in ordine cronologico